martedì 9 febbraio 2010

E' morto Benito Saviane, alpinista alpagoto

Ieri 8 febbraio, nella sua casa a Codenzano di Chies d'Alpago, è morto un grande alpinista bellunese, Benito Saviane. Classe 1940, Saviane ha speso la vita per la montagna e la promozione del suo Alpago. Franco Miotto, che con lui ha scritto, tra la fine degli anni '70 e i primi anni '80, alcune pagine alpinistiche d'oro, sulle montagne bellunesi, ha detto di Benito «È stato il compagno di cordata più forte, quadrato, maturo, con cui ero più che sicuro». Dell'alpinista alpagoto restano le grandi scalate, la Sottosezione CAI della conca divenuta da poco Sezione autonoma, il suo alpinismo estremo d'altri tempi, su pareti nascoste, selvagge e repulsive dove ben pochi dopo di lui, Miotto e Corona, si sono avventurati.

1 commento:

l ha detto...

Un uomo che ha fatto del grande Alpinismo solo per l'amore della Montagna..Luigino