giovedì 31 luglio 2008

'Sacar de Radeschi e i suoi figli

Con Zita, sposa di Luigi Michielli Pelele scomparsa sulla soglia del 103° compleanno, si estingue la numerosa figliolanza di una valente guida dell'epoca aurea dell'alpinismo ampezzano, Zaccaria Pompanin "'Sacar de Radeschi". Pompanin fu in esercizio dal 1892 al 1926, ed aprì numerose vie nuove sulle montagne di casa: Sorapis (1892 e 1909), Croda da Lago (1895), Col Rosà (1899), Pomagagnon (1903), Monte Castello (11 luglio 1906), Civetta (1907), Cinque Torri (1912), ma si spinse anche sulle poco note Alpi Apuane. Morì il 22 marzo 1955 a 94 anni, e fu ricordato anche sulla Rivista Mensile del Club Alpino Italiano. A mio parere, la sua figura meriterebbe un'analisi storico-alpinistica più approfondita, che non è escluso rientri fra le mie prossime ricerche.

1 commento:

FlorianDimai ha detto...

Ciao,
avrei bisogno del tuo aiuto "toponomastico" ... mi puoi contattare?

enricovar'at'gmail.com